Piattaforme russe nel Golfo Persico iraniano

9

IRAN – Teheran 03/01/2016. Una società di costruzione navali russa ha firmato un contratto con una società iraniana per costruire piattaforme petrolifere destinate alla parte iraniana nel Golfo Persico.

Lo ha riportato la tv iraniana Press Tv. La russa Krasnye Barrikady costruirà gli impianti di perforazione e trasferirà la tecnologia necessaria, ha annunciato l’amministratore delegato dell’iraniana Isoico, Hamid Rezaian. In base all’accordo, le piattaforme saranno costruite per l’esplorazione e produzione di idrocarburi nel Golfo Persico. L’accordo consentirà inoltre alla società iraniana di sfruttare le strutture dell’azienda russa per la produzione di determinate attrezzature. Il Ceo di Krasnye Barrikady, Alexander Ilyichev, ha detto che «siamo pronti a fornire a Isoico l’attrezzatura necessaria grazie al supporto finanziario e assicurativo del governo russo (…) Non è previsto un ciclo di costruzione e di cooperazione per un anno, ma per decenni». L’accordo è stato firmato all’inizio di dicembre a Teheran, città in cui i rappresentanti delle 80 principali società russe hanno partecipato alla più grande esposizione estera del genere mai tenuta in Iran.