Putin intende sorvolare il Caspio contro DAASH

6

IRAN – Teheran 23/11/2015. Il presidente russo Vladimir Putin in un incontro con il presidente turkmeno Gurbanguly Berdimuhamedov ha discusso della sicurezza dello spazio aereo sopra il Mar Caspio.

Il capo di stato russo, riporta Ria Novosti, ha anche detto che la Russia userà lo spazio aereo sopra il Mar Caspio per combattere lo Stato islamico finché non saranno puniti autori degli attentati terroristici. «Apparentemente, i nostri vicini kazaki sono molto preoccupati per i problemi legati a questioni militari che si verificano al di sopra del Mar Caspio», ha detto Berdimuhammedov durante l’incontro con Putin, durante il Forum dei Paesi esportatori di gas a Teheran.
Secondo Putin, a questo proposito, ci potrebbero essere problemi con il traffico aereo civile internazionale. «Se così fosse, sarà necessario modificare il traffico aereo sulle rotte interessate (…) Per quanto riguarda le preoccupazioni dei nostri amici nella regione per l’uso dello spazio aereo al di sopra del Mar Caspio (…), comprendiamo il disagio di alcuni, ma tutti sono a conoscenza degli sforzi fatti dalla Federazione russa nella lotta contro il terrorismo, sforzi che impongono un peso, soprattutto nella Federazione russa (…) le organizzazioni terroristiche, come ad esempio lo Stato Islamico e gli altri gruppi dell’area non risparmiano nessuno, commettono atrocità (…) Pertanto, se ci sono eventuali inconvenienti, bisogna certamente ridurli al minimo (…) Dopo la tragica esperienza del nostro aereo, agiremo fino a quando non troveremo la sede adatta per punire i colpevoli».