Al via i voli russo-georgiani

2

RUSSIA – Mosca 13/07/2015. Il viceministro degli Esteri Grigory Karasin e il rappresentante speciale georgiano per i rapporti con la Russia, Zurab Abashidze, discuteranno della cooperazione tra i due paesi nel campo dei trasporti.

L’annuncio delle discussioni è stata fatta da Karasin se stesso, riporta l’agenzia Sputnik., il diplomatico ha evidenziato i risultati della normalizzazione dei rapporti russo-georgiani: «Il commercio bilaterale tra i due paesi è aumentato di 1,5 volte in due anni e ha raggiunto gli 850 milioni di dollari», ha detto Karasin. Il livello dell’export della Georgia verso la Russia è aumentato di oltre cinque volte a causa della revoca delle restrizioni nelle forniture di vino e di prodotti agricoli». Inoltre, ha poi aggiunto che i due paesi hanno ripreso la cooperazione nel settore dei trasporti internazionali su strada. «Il servizio aereo regolare è stato ripristinato in primo luogo tra Mosca e Tbilisi e poi lo sarà su altre rotte, tra cui San Pietroburgo, Samara, Ekaterinburg e poi per Batumi e Kutaisi» ha poi detto Karasin. «Continueremo a discutere tutti i punti citati a Praga il 15 luglio (…) La partecipazione di esperti nel settore dei trasporti sarà il nuovo elemento che permetterà di discutere più a fondo delle prospettive di cooperazione in questo settore». Attualmente, il dialogo tra la Russia e la Georgia si svolge nella cornice dei colloqui di Ginevra con incontri regolari tra Abashidze e Karasin a Praga. Il format degli incontri non prevede la discussone di questioni politiche ma solo di questioni legate alla ripresa del commercio e dei trasporti, alla cooperazione culturale e umanitaria.