Mosca nega sconfinamento su Georgia

15

RUSSIA – Mosca 10/12/2015. Il ministero della Difesa russo ha negato che un elicottero militare russo abbia violato lo spazio aereo georgiano il 9 dicembre.

«Elicotteri militari russi non hanno effettuato voli sul territorio al confine con la Georgia nelle ultime 24 ore», ha detto il portavoce del ministero, generale Igor Konashenkov, ripreso da Sputnik, aggiungendo che le autorità georgiane hanno basato le loro denunce su voci non confermate di «alcuni testimoni locali». «Consigliamo ai nostri colleghi georgiani, la prossima volta che fanno tali affermazioni, di fare affidamento su dati forniti mediante monitoraggi oggettivi, come i radar in particolare», ha detto Konashenkov. La Georgia aveva denunciato uno sconfinamento effettuato da un elicottero russo Mi-8 vicino alla regione autoproclamata dell’Ossezia del Sud, il 9 dicembre per diversi minuti, definendo l’incidente «di natura provocatoria».