FSB blocca cellule terroristiche a Krasnoyarsk e Mosca

82

RUSSIA – Mosca 07/05/2016. Il Fsb ha impedito un attacco terroristico che aveva che aveva come obiettivo il servizio di trasporto pubblico di Krasnoyarsk, secondo i servizi segreti.

Secondo i dati preliminari ripresi da Ria Novosti, persone provenienti dall’Asia centrale avrebbero dovuto effettuare un attentato durante le vacanze di maggio. L’operazione del Fsb è scattata il 6 maggio.
Krasnoyarsk è una delle più grandi città della Siberia, con una popolazione è superiore a un milione di abitanti.
Il 4 maggio, il Fsb ha arrestato un gruppo di presunti militanti islamici a Mosca. Secondo gli investigatori, questo gruppo, anch’esso firmato da nativi dell’Asia centrale, stava progettando attacchi nelle strade della capitale durante le vacanze di maggio, sul modello di quanto avvenuto a Parigi. Secondo il Fsb, gli arrestati di Mosca stavano progettando attacchi secondo gli ordini ricevuti dai leader delle organizzazioni terroristiche internazionali provenienti da Siria e Turchia. Durante gli arresti è stata rinvenuta una grande quantità di armi ed esplosivi. Il 5 maggio, il tribunale di Mosca ha deciso la detenzione di uno degli arrestati, Aibek Saidov, fino al 3 luglio. Saidov è accusato di traffico di armi e di aver messo in pericolo la vita dei cittadini e degli operatori della sicurezza; assieme a lui sono stati trattenuti anche altri tre personaggi con le stesse accuse: Forhadzhona Muratova, Sirozhidin Ergashev e Anvarjon Todzhboltaeva.