Putin pensa al parlamento euroasiatico

69

RUSSIA – Mosca. 21/11/13. Il presidente Vladimir Putin non esclude la creazione di un organo parlamentare dell’Unione Eurasiatica.

Con la creazione del Parlamento interstatale, il presidente ha fatto appello al capo del partito di stato, “il Partito russo dei pensionati per la giustizia” Igor Zotov. Putin ha incontrato, ieri, i leader dei partiti non parlamentari il 20 novembre. Secondo Zotov, che ha già avuto colloqui con alcuni partiti della Bielorussia, Kazakhstan e Armenia, sono disposti a firmare un documento di intenti.
Da parte sua, Putin ha detto che lui considerala validità di tale proposta, ma ha sottolineato che dovrebbe essere discussa con i partner sul futuro dell’Unione eurasiatica, che è prevista per il 2015. «Sosteniamo inoltre l’istituzione di un organo parlamentare dell’Unione eurasiatica, ma questo può accadere solo dopo averne discusso con i partner, e non è così semplice, dobbiamo essere attenti altrimenti si rischia di partorire un bambino morto», Itar-Tass.Tuttavia, ha sottolineato Putin, ritengo questa sia la strada giusta. «Lo facciamo con attenzione, in consultazione con i partner» ha detto il presidente.