Esercitazioni russe a sorpresa nel Mar Nero e nel Caspio

10

MOSCA – 27/08/2016. Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato un serie di esercitazioni militari terresti navali e aeree nel Mar Nero e nel Mar Caspio.

L’annuncio ha suscitato preoccupazioni dell’Ucraina e altri paesi. L’esercizione è iniziata il 25 agosto, riporta Rferl. Queste manovre si vanno ad aggiungere quelle previste chiamate Kavkaz 2016. Il Ministero della Difesa russo ha detto in un comunicato che le truppe sono state messe in allerta da combattimento, parte delle esercitazioni che si stavano tenendo nei distretti militari, che comprendono la Crimea e nelle regioni russe confinanti con l’Ucraina e con i letre nazioni baltiche, membri della Nato. Il ministero ha detto che le esercitazioni dureranno fino alla fine del mese e coinvolgeranno una serie di unità, dai paracadutisti alle navi militari della flotta del Nord. Si afferma anche che agli addetti militari stranieri inviati a Mosca erano stati notificati dopo il loro iniziato.
Mosca starebbe sempre più tenendo esercitazioni a sorpresa come mezzo per minacciare i vicini o per posizionare clandestinamente attrezzature o personale per operazioni future. Quelle iniziate il 25 agosto hanno rovocato allarme nella vicina Polonia, dove il ministro della Difesa, Anton Macierewicz, ha indetto una conferenza urgente dei vertici militari e dei servizi segreti.