Esercitazioni militari russe simultanee

70

RUSSIA – Mosca 12/03/2015. Una serie di esercitazioni militari a fuoco vivo sono state lanciate l’11 marzo nelle regioni meridionali e occidentali della Russia e nelle regioni orientali.

Stando comunicato del ministero della Difesa. Durante un addestramento tattico nella zona di Stavropol, Russia meridionale, 20 cacciabombardieri Su-25 Sm (nome in codice Nato Frogfoot) effettueranno 30 azioni con fuoco vivo utilizzando missili e razzi. Nel frattempo, a circa 7.000 chilometri di distanza, le navi di guerra anfibia Peresvet e Ammiraglio Nevelsky, hanno iniziato esercitazioni nel Mar del Giappone che prevedono l’uso di munizionamento vivo contro bersagli costieri. Contemporaneamente, unità di difesa aerea hanno lanciato esercitazioni su larga scala, che coinvolgono oltre 500 militari e 100 unità militari, nella regione russa più occidentale del Baltico, l’exclave di Kaliningrad. Le attuali esercitazioni militari russe si stanno svolgendo in concomitanza con le esercitazioni militari annuali statunitensi in Estonia, quelle navali Nato nel Mar Nero e quelle norvegesi al confine della ragione di Murmansk. Navi da guerra provenienti daTurchia, Bulgaria e Romania partecipano alle manovre nel Mar Nero. Il 9 marzo, gli Stati Uniti hanno inviato 120 veicoli blindati, tra cui carri armati Abrams, in Lettonia, parte di una missione Nato tesa a dimostrare il proprio sostegno ai membri dell’Alleanza.