Operative le Forze Aerospaziali di Russia

16

RUSSIA – Mosca 03/08/2015. La Russia ha creato una nuova forza armata: le Forze aerospaziali.

Questa nuova banca della forze armate russe nascono dalla fusione tra forze aeree, forze di difesa aerea, forze anti-missile e forze spaziali; sono operative dal 1° agosto. Secondo il ministro della Difesa Sergei Shoigu, ripreso il 3 agosto da Sputnik, «La creazione delle Forze Aerospaziali è il modo ottimale per migliorare il sistema di difesa aerospaziale della nazione», ha detto Shoigu in una teleconferenza il 2 agosto. Shoigu ha aggiunto che la creazione della nuova branca è stata una conseguenza obbligata dallo spostamento del centro di gravità bellica in guerra aerospaziale. Il ministro della Difesa russa ha anche sottolineato che la fusione dei diversi rami operativi consentirà, in primo luogo, alle forze armate della Russia di concentrare tutta la responsabilità della formazione sia della politica militare che dello sviluppo tecnico delle forze aerospaziali in un solo centro di comando. In secondo luogo, la concentrazione aumenterà l’efficienza della sua realizzazione, e in terzo luogo, garantirà lo sviluppo del sistema di difesa aerospaziale del paese. Comandante in capo delle Forze Aerospaziali russe è l’attuale comandante delle forze aeree, il generale Viktor Bondarev; il decreto presidenziale firmato da Vladimir Putin, prevede che l’operatività della neonata forza armata scatti dal 1° agosto. Le Forze Aerospaziali saranno responsabili del controllo, centralizzato, delle forze aeree di combattimento, delle forze di difesa aerea, e della rete di difesa antimissile, del lancio e del controllo dei veicoli spaziali russi e il loro controllo aerospaziale.