Romania, piano di rientro per i laureati all’estero

36

Lega studenti stranieri RomaniaROMANIA – Bucarest. La Lega degli studenti romeni all’estero (LSR) ha annunciato nel corso del Gala LSRs 2013 tenutosi a Bucarest che vuole lanciare una nuova strategia, denominata SMART diaspora. Lo scopo, fanno saere gli studenti, è quello di consentire il ritorno in Romania laureati rumeni all’estero.

«I giovani rumeni preparati all’estero rappresentano una risorsa strategica per la Romania che ha un disperato bisogno di menti giovani e preparate», ha detto Sebastian Burduja, presidente e fondatore di LSRs, ad Agerpress. «Le soluzioni ai problemi della Romania sono spesso noti, ha continuato il presidente, ma non ci sono esperti per mettere in pratica queste soluzioni», lo stesso Burduja, si è laureato presso la Stanford University. La strategia per attirare i giovani in patria dopo la laurea (SMART Diaspora) mira a cinque cose: l’accesso ai concorsi per i posti di lavoro nella pubblica amministrazione rumena; tagli fiscali al rientro in Romania per un periodo limitato; diaspora come ponte per gli investimenti esteri, il trasferimento di conoscenze e buone pratiche attraverso un team di esperti programmi di stage presso le istituzioni statali  modello Fellows degli Stati Uniti.