Nuovi vertici per la polizia e l’esercito thailandese

19

THAILANDIA – Bangkok 14/08/2015. Nominato il nuovo capo della polizia tailandese e annunciato un rimpasto nei vertici delle forze armate.

Il Consiglio della Royal Thai Police il 14 agosto ha nominato l’attuale vice capo della polizia, gen. Chakthip Chaijinda, nuovo capo della polizia del paese.

Sostituisce il dimissionario gen. Somyot Pumpunmuang, prossimo alla pensione. Secondo le fonti interne ma non identificate riportate da Channel News Asia, i sei membri del consiglio hanno votato all’unanimità Chakthip in una riunione a porte chiuse. Il primo ministro Prayut Chan-ocha, presidente del Royal Thai Police  non era presente alla riunione, lasciando la presidenza al vice primo ministro Prawit Wongsuwon. Chakthip, 56 anni, è il meno anziano di tutti e cinque i vice candidati e gode di una buona reputazione come detective. Ha anche stretti legami con i principali ufficiali dell’esercito, suoi colleghi di corso in accademia, unica struttura sia per i poliziotti che per i soldati. Il nuovo capo della polizia ha buoni rapporti con il vice Primo ministro Prawit Wongsuwan, che è visto come l’artefice e il motore del governo militare; Chakthip, che andrà in pensione nel 2020, avrà quattro anni per sovrintendere alla riforma delle forze di polizia avviata dal governo. Il ruolo di Prawit nella nomina del capo della polizia è considerato un segnale importante per la scelta del prossimo capo dell’esercito, struttura nella quale un rimpasto sarà effettuato il 15 agosto.