Riaffiorano i legami tra Jakarta e Amsterdam

68

INDONESIA- Jakarta. Il governo olandese si è impegnato a rafforzare le sue relazioni con l’Indonesia, facendo notare che i contatti economici, politici e culturali dovrebbero essere ulteriormente rafforzati.

«L’Indonesia è una potenza economica crescente nella regione. Ci sono legami storici, ma il nostro rapporto non si è sviluppata da solo. Abbiamo bisogno di investire di più nei contatti tra le persone, nei legami politici, economici e culturali », ha detto il ministro degli Esteri olandese Frans Timmermans in visita a Jakarta. La nuova spinta per migliorare le relazioni bilaterali sarà caratterizzata da una serie di visite di dirigenti olandesi di alto livello: cominciata con la visita del ministro degli Esteri e la prosecuzione per tutto il 2013 con le altre visite ministeriali, per arrivare alla visita del primo ministro olandese Mark Rutte, accompagnato da una delegazione commerciale, alla fine del 2013. Timmermans ha incontrato il suo omologo indonesiano Marty Natalegawa per discutere di sviluppo internazionale e di identificare le aree in cui il rapporto già forte e diversificato tra i due paesi può essere rafforzata ulteriormente. La cooperazione tra l’Indonesia e i Paesi Bassi è incentrata sulla promozione del settore dell’istruzione, della governante, della fornitura di acqua potabile e servizi igienici e sullo sviluppo della parte orientale dell’Indonesia. Durante la sua visita, Timmermans ha incontrato anche gli studenti indonesiani che hanno studiato nei Paesi Bassi: ci sono 1200 università indonesiane attualmente presenti in tutta l’Olanda e 250 accordi di cooperazione tra istituti d’istruzione nei due paesi. Il governo olandese, occorre ricordaste, ha anche fornito assistenza umanitaria alle regioni colpite da catastrofi naturali in Indonesia, comprese Aceh e Nias dopo lo tsunami, e Yogyakarta e Klaten dopo il terremoto. I Paesi Bassi, infatti, sono uno dei principali partner commerciali europei dell’Indonesia più importanti. In una fase di recessione dell’economia europea, il commercio tra i due paesi tra gennaio e settembre 2012 ha raggiunto il volume di 3.314.000.000 di dollari, e le stime lo danno in crescita. Basti pensare che Il porto di Rotterdam e l’aeroporto di Schiphol sono stati i principali punti di ingresso per i prodotti indonesiani nell’Unione europea e allo stesso modo, le imprese olandesi hanno usato l’Indonesia come porta di accesso al più ampio mercato Asean, che vede la presenza di più di 500 milioni di persone.