Riad saluta il calendario islamico e usa quello Gregoriano

42

di Lucia Giannini ARABIA SAUDITA – Riad 04/10/2016. I lavoratori pubblici sauditi verranno pagati secondo il calendario Gregoriano al posto del calendario islamico dell’Egira. In questo modo il mese di lavoro sarà più lungo; si tratta di una delle misure per la riduzione dei costi del settore pubblico, riportano Arab News e Saudi Gazette.

La modifica, approvata dal Consiglio dei Ministri la scorsa settimana, porta la retribuzione del pubblico impiego in linea con l’anno fiscale del governo che segue già il calendario cristiano  gennaio-dicembre. Questa misura di austerità è entrata in vigore il 1° ottobre.

L’Arabia Saudita sta tagliando la spesa pubblica e sta riorientando la sua economia dopo il crollo del prezzo del petrolio maggior entrata del paese; la scorsa settimana, il governo ha tagliato del 20 per cento gli stipendi dei ministri e ha congelato i salari dei dipendenti pubblici ai gradi più bassi. Più del doppio dei sauditi lavorano nel settore pubblico che in aziende private.