I soliti vecchi problemi in RCA

7

REPUBBLICA CENTROAFRICANA – Bangui 24/02/2016. La vittoria di Faustin-Archange Touadéra nelle elezioni presidenziali è un piccolo passo verso la ricostruzione della nazione africana dopo un anno di guerra intestina e altri due anni di transizione rivelatisi caotici e “corrotti”.

Lo sconfitto, Anicet Georges Dologuélé, riporta il sito Africa Confidential, ha accusato Touadéra di aver imbrogliato e sta ora cercando di utilizzare la sua rete nella regione e in Francia per indebolire la vittoria dell’avversario di minare lui.
Dologuélé si è anche scagliato contro Karim Meckassoua, uno dei pochi ministri che godevano di una buona reputazione dai tempi di François Bozizé e candidato alla presidenza eliminato al primo turno, di aver aiutato illegalmente Touadéra a vincere.