Rapporti più stretti tra Tokio e Seul

59

COREA DEL SUD – Seul. Il primo ministro giapponese Shinzo Abe il 6 febbraio ha chiamato Presidente sud coreano Park Geun-hye per congratularsi con lei nel giorno del suo insediamento.

Stando a fonti ufficiali, i leader dei due Paesi hanno parlato per circa 10 minuti. Il portavoce del presciente sudcoreano, Kim Haing, ha evidenziato che Park ha manifestato la speranza che i leader lavorino attivamente per costruire un futuro di buone relazioni bilaterali,in maniera da cancellare gli storici ostacoli che minano i rapporti tra i due Paesi siano cancellati.

Abe ha chiesto che i due Paesi sviluppino ulteriormente le loro relazioni basandioel su franchi e cordiali rapporti diretti. I legami tra Corea del sud e Giappone sono sempre più tesi a causa delle risorgente nazionalismo nipponico  e delle rivendicazione coloniali di Tokyo sulle isole Dokdo.

Ma i due leader, nel loro colloquio sono “passati sopra” queste ed altre questioni delicate, come la storica affermazione giapponese di non responsabilità dall’accusa di aver rastrellato schiave del sesso per le truppe giapponesi nella Seconda guerra mondiale, proprio in Corea.

Park e Abe hanno convenuto di «continuare a lavorare a stretto contatto su questioni delicate come quella della Corea del Nord, ha riportato il portavoce del governo coreano.