Si allunga la lista dei rapiti in Libia

7

LIBIA-Tripoli. 09/11/15. Continua la lunga scia di rapimenti a Tripoli. Ieri sono stati sequestrati due addetti dell’ambasciata serba, Sladjana Stankovic e Jovica Stepic.

A darne notizia via social un account di protesta contro i rapimenti nel distretto della capitale Libica. Il personale dell’ambasciata è stato rapito a 70 chilometri da Sabratha. I rapimenti in questa zona sono un vero e proprio business, secondo alcuni account social sparirebbe un bambino alla settimana, e ancora negli ultimi 7 giorni,  sono stati rapiti 10 tunisini, un giornalista direttore del Centro Libico per la Libertà di Stampa, un ministro. Ma a sparire nel nulla ci sono figli di imprenditori e mogli di capi tribù. Ricordiamo che ci sono ancora 4 ostaggi italiani spariti nel deserto libico. Nella maggior parte dei casi i rapimenti sono fattti a scopo di estorsione. Un business che va a finanziare il mercato nero delle armi utilizzate dalle milizie per combattere in Libia.