Ambasciata del Qatar a Gaza

54

Nel tentativo di sostenere il governo di Hamas a Gaza, il Qatar ha dichiarato di voler aprire il primo ufficio diplomatico a Gaza.

Non si tratta di un’ambasciata vera e propria, hanno precisato le autorità qatarine. Il compito dell’ufficio sarà monitorare la gestione degli aiuti del valore di milioni di dollari.

Nel giungo 2012 la centrale elettrica di Gaza ha  iniziato a operare a pieno regime per la prima volta dal 2006 grazie al carburante fornito dalle autorità del Paese del Golfo. fino a quel momento, Gaza viveva la peggiore crisi energetica con interruzioni della corrente elettrica fino a 18 ore al giorno. La situazione, prima dell’intervento qatarino, era stata alleggerita grazie ad un accordo tra il governo di Gaza e l’Anp che si era detto d’accordo nel fornire alla Striscia carburante acquistato da Israele.