Doha addestra i ribelli del FSA

66

QATAR – Doha 27/11/2014. In una base nel deserto del Qatar, Doha starebbe segretamente addestrando i ribelli siriani moderati per combattere sia il presidente Bashar al-Assad che lo Stato islamico.

Il campo, a sud della capitale tra il confine saudita e al-Udeid, la più grande base aerea americana in Medio Oriente, è stato utilizzato per addestrare il Free Syrian Army (Fsa) e altri gruppi di ribelli moderati. L’addestramento sarebbe fornito dagli Usa e dal Qatar stesso.
Secondo la Reuters, la base si troverebbe in una zona militare sorvegliata dalle forze speciali del Qatar in un’area riservata; l’addestramento andrebbe avanti da quasi un anno, anche se erano troppo poche le persone interessate per avere un impatto significativo sui campi di battaglia, e secondo alcuni gruppi di ribelli non verrebbero insegnate le tecniche più avanzate. A piccoli gruppi, da 12 a 20 combattenti, una volta scrutinati dalla Cia in Siria, viaggiano in Turchia e quindi volano a Doha e da qui dentro la base.