Proprietà benefiche dei semi di zucca/1

156

di Graziella Giangiulio. ITALIA – Roma.15/01/17. Regina indiscussa della notte più “spaventosa dell’anno”, la zucca in realtà è un prezioso alimento da aggiungere in inverno alla dieta quotidiana. Ricca di minerali e vitamine presenta alcuni benefici poco noti. Non solo i suoi semi sono anch’essi salutari: oggi e domenica prossima sveleremo alcuni segreti a tavola. Per esempio la zucca e i suoi semi sono ricchi di zinco. Lo zinco si trova in alta concentrazione nella regione della prostata degli uomini e questo e i semi di zucca per esempio possono contribuire ad una prostata sana. In modo particolare quando si avanza con l’età l’inclusione di semi di zucca nella dieta maschile può abbattere il rischio di ingrossamento della prostata. Le proprietà antiossidanti di questi semi grazie allo zinco, possono anche aiutare nella lotta e prevenzione del cancro di questo organo. Non solo, la carenza di zinco è anche associata con la libido bassa e infertilità tra gli uomini, quindi, è del tutto naturale che il cibo ricco di zinco può aumentare la loro fertilità. La zucca è un antidepressivo naturale. In quanto contiene triptofano aminoacido che viene convertito in melatonina nel corpo. La melatonina è un ormone legato alla qualità del ciclo sonno e per dormire. I semi di zucca sono noti per alleviare l’ansia e la depressione. Le persone inclini alla depressione, a sbalzi d’umore e le donne che soffrono di PMS (sindrome premestruale) possono avere molti benefici includendo i semi di zucca nella loro dieta. Se si mangiano i semi poche ore prima di andare a dormire in abbinamento ai carboidrati, si concilia il sonno. Importante consumare semi di zucca per le donne in menopausa che soffrono di sbalzi d’umore estremi, vampate di calore, ansia, crampi, etc.  Tutti questi sintomi sono un risultato diretto di uno squilibrio ormonale. Nei casi più gravi, i medici possono raccomandare pillole ormonali, ma la verità è che alcuni tipi di alimenti possono aiutare a ristabilire questo equilibrio ormonale in maniera abbastanza efficace. I semi come quello di zucca contengono fitoestrogeni, gli estrogeni derivati dalla fonte vegetale. L’estrogeno è l’ormone chiave che, regolarizzandosi, fa dire addio ai sintomi della menopausa naturale. Altra proprietà benefica della zucca è dovuta ai lignani, proteine uniche note per le loro proprietà antimicrobiche e in particolare anti-virali. Queste proteine sono presenti anche i semi di zucca e hanno quindi la capacità di scongiurare infezioni fungine, batteriche, virali. Sempre i semi di zucca possono essere utilizzati come coadiuvanti nei trattamenti anti-infiammatori alleviano il dolore e diminuiscono il gonfiore causato a causa di infortuni. Aggiungere alla dieta semi di zucca facilita la vita di chi soffre di artrite, in questo caso è importante usare anche l’olio essenziale da mettere nella parte interessata. Oppure si possono prendere i semi e li si possono avvolgere in un panno caldo e posarlo direttamente sulle articolazioni accelerando il processo di guarigione. Infine i semi di zucca  contengono l’elevata quantità di rame, magnesio, zinco e ferro. Tutti questi minerali contribuiscono ad alleviare i sintomi di anemia.