POLONIA. Varsavia ospiterà una base permanente USA 

81

Il ministro della Difesa polacco Mariusz Blaszczak ha detto, il 28 maggio, che ha avuto colloqui con i funzionari statunitensi circa lo stazionamento permanente delle truppe statunitensi in Polonia come deterrente contro l’aggressione russa. Blaszczak ha detto di aver avuto recentemente a Washington colloqui motivati da preoccupazioni per la sicurezza a seguito dell’annessione della Crimea e del suo sostegno ai combattenti separatisti pro-russi nell’Ucraina orientale. «Il risultato dei nostri sforzi è che il Senato degli Stati Uniti ha contattato il Pentagono per una valutazione della presenza permanente di truppe statunitensi in Polonia», ha detto Blaszczak al canale radiofonico statale Radio 1, «Tale presenza è di grande importanza perché scoraggia l’avversario» ha poi aggiunto, riporta Rferl.  

Secondo sito Onet, Varsavia sta offrendo fino a 2 miliardi di dollari per aiutare a costruire l’infrastruttura per una base permanente negli Stati Uniti in Polonia. La Polonia ospita attualmente un contingente di truppe statunitensi in missione temporanea, ma aperta, a rotazione.

A Mosca, il portavoce del Presidente russo Vladimir Putin, Dmitry Peskov, ha detto che un aumento della presenza militare della Nato vicino ai confini della Russia «certamente non contribuisce in alcun modo alla sicurezza e alla stabilità nel continente (…) Questi passi espansionistici, certamente, si traducono in contromisure da parte russa per bilanciare la parità che viene violata ogni volta in questo modo», ha detto Peskov ripreso da Tass.

Nella stessa giornata, il primo Ministro polacco Mateusz Morawiecki ha affermato che il gasdotto russo Nord Stream 2, è un’arma da guerra ibrida che Mosca vuole usare per minare la sicurezza energetica europea e la solidarietà dell’Unione europea e della Nato.

Morawiecki ha detto in una riunione dell’Assemblea Parlamentare della Nato a Varsavia, il 28 maggio, che Nord Stream 2 è «una pillola velenosa per la sicurezza europea, che può avere conseguenze di vasta portata». Nord Stream 2 è un progetto che amplierebbe l’attuale gasdotto Nord Stream, che passa lungo il fondo del Mar Baltico per fornire gas russo alla Germania.

Anna Lotti