Modifiche costituzionali per RDC

105

RD CONGO – Kinshasa. 16/06/14. Riforma costituzionale in vista per la Repubblica Democratica del Congo. Indetta la sessione straordinaria del Parlamento per la revisione della Costituzione nella Repubblica democratica del Congo (RDC).

Infatti una delle quattro proposte di legge da parte del governo congolese vede la revisione di alcuni articoli della Costituzione. Anche se gli uffici del Parlamento non hanno ancora fatto un annuncio ufficiale, una convocazione speciale del Parlamento dovrebbe essere indetta per rivedere la Costituzione congolese.

Una delle quattro leggi approvate nel Consiglio dei Ministri lo scorso lunedi, è soggetta alla revisione di alcuni articoli della Costituzione, anche se il governo non ha ancora specificato quali parti. Fonte Radio Okapi .
Alcuni membri interpellati sostengono che il voto sarà solo di copertura per arrivare alla modifica costituzionale tra cui il 220 riguardanti la durata e il numero dei termini del Capo dello Stato.
Il governo non è stato ancora presentato in Parlamento, ma avrebbe cercato di modificare la legge elettorale. L’obiettivo è quello di fornire al paese tre progetti per ciascuna organizzazione di future elezioni: elezioni locali, elezioni comunali e urbane dei deputati provinciali, senatori e governatori, legislative e presidenziali.
Kaurent Mende, il portavoce del governo, ha detto il 13 giugno che una legge che fissa le condizioni per l’organizzazione di elezioni presidenziali, legislative, provinciale, urbano, municipale e locale. Ha aggiunto che, secondo lui, la legge del 2006 avrebbe mostrato difficoltà nella sua applicazione.