Doha e Riad dialogano per la Palestina

67

ARABIA SAUDITA – Jeddah. 23/07/14. Visita a sorpresa dell’Emiro del Qatar in Arabia Saudita. Abdullah bin Abdul Aziz ha tenuto colloqui ieri a Jeddah con l’emiro del Qatar, lo sceicco Tamim Bin Hamad Al Thani, al centro della visita non annunciata sciogliere la tensione dopo le accuse dell’Arabia Saudita che Doha interferirebbe negli affari interni dei suoi vicini del Golfo. Fonte aqlame.com.

L’agenzia di stampa saudita ha detto che i due leader hanno discusso «le prospettive di cooperazione tra i due paesi, oltre agli eventi globali che hanno luogo nelle piazze di islamiche, gli sviluppi arabi e internazionali, in particolare la situazione nei territori palestinesi occupati». 

L’incontro è stato il primo tra i due leader dopo la grande polemica tra il Qatar e l’Arabia Saudita all’inizio di quest’anno e arriva dopo i tentativi da Doha di mediare un accordo per un cessate il fuoco tra Israele e Hamas a Gaza.

I media di Riad sostengono che il presidente Mahmoud Abbas ha cancellato la visita prevista in Arabia Saudita, per  andare a Ramallah per presiedere una riunione di emergenza della leadership palestinese per discutere gli sviluppi diplomatici in campo e cercare di raggiungere una tregua tra Israele e le fazioni palestinesi a Gaza.

Israele ha bombardato obiettivi nella Striscia di Gaza e ha escluso un cessate il fuoco a breve, mentre continuano i colloqui tra i diplomatici degli Stati membri e i colloqui delle Nazioni Unite per porre fine al conflitto che ha ucciso più di 600 persone. Il ministro degli Esteri USA, John Kerry, ha parlato di interferenze da parte Egitto, mentre ha incontrato il segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon, con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu a Tel Aviv è previsto un incontro con il primo ministro palestinese nella Cisgiordania occupata il Mercoledì.

Doha e lavorato nel periodo recente per intensificare i messaggi e rassicurare Riad, Abu Dhabi, Manama, attraverso una serie di intermediari.