Polietilene italiano per AzeriKimya

71

di Anna Lotti  AZERBAIJAN – Baku 07/11/2016. L’AzeriKimya Production Union della Socar ha firmato due contratti con Technip Italia il 5 novembre, nell’ambito del progetto per la modernizzazione e la ricostruzione degli impianti di etilene-polietilene a Sumgayit.

Il contratto di ingegneria, approvvigionamento e costruzione prevede la progettazione, l’approvvigionamento, la costruzione, l’installazione, il collaudo e la messa in funzione di nuovi impianti, attrezzature e infrastrutture, riporta Trend.

A marzo 2016, l’AzeriKimya aveva firmato un contratto con Technip Italia sulla progettazione e fornitura di servizi per le forniture del progetto per la ricostruzione dell’impianto di etilene-polietilene Sumgayit.
Gli impianti di trattamento saranno modernizzati e quelli nuovi saranno costruiti come parte della ricostruzione dell’impianto.

In questo modo sarà possibile aumentare gli impianti di produzione, garantire la fornitura di materie prime per gli impianti di polietilene e polipropilene e soddisfare la domanda del paese, riporta l’agenzia azera.

Inoltre verrà aumentato il potenziale di esportazione del paese, migliorata la sicurezza del processo tecnologico e la qualità delle materie prime e dei prodotti finiti.