Pmi, sempre più verdi

42

 

Secondo un’ indagine Eurobarometro su piccole e medie imprese e l’efficienza delle risorse e dei mercati verdi, risulta che il 37% delle PMI europee impiegano un dipendente a tempo pieno o part-time verde. I Posti di lavoro verdi sono in gran parte creati nelle PMI in contrapposizione alle grandi imprese: nel 2012, 1 dipendente su 8 nelle piccole e medie imprese aveva un lavoro verde o quasi per un totale del 13% dei posti di lavoro delle PMI.


Nelle grandi imprese il rapporto è stato solo di 1 su 33 pari al 3% di tutti i posti di lavoro di imprese di grandi dimensioni. Sempre secondo l’Eurobarometro i Posti di lavoro verdi nelle piccole e medie imprese sono destinati a crescere, a raggiungere il 35% nei prossimi 2 anni.
L’indagine di Eurobarometro rivela anche del potenziale inutilizzato dalle PMI. Per esempio, meno di un quarto delle PMI sa sfruttare il mercato unico per i prodotti verdi o servizi. La burocrazia è considerata come uno degli ostacoli: il 20% delle PMI dice che sarebbe più facile fare investimenti verdi se le procedure amministrative e giudiziarie transfrontaliere non fossero così complesse.
Va registrato, come dato sensibilmente positivo, che negli ultimi anni, il ruolo svolto dalle PMI nelsettore verde è maturato. Tre su cinque (61%) piccole e medie imprese che vendono prodotti o servizi verdi sono stati attivi in mercati “verdi” per più di tre anni, dato superiore a quello degli Stati Uniti solo 52%. Cibo e bevande (25%) e macchine elettroniche e meccaniche e attrezzature (23%) sono i prodotti più comunemente venduti e servizi verdi da parte delle PMI nell’Unione europea.