Nuovi aiuti UE a Tunisi

51

di Maddalena Ingroia UNIONE EUROPEABruxelles 01/10/2016.  La Commissione europea ha proposto un aumento degli aiuti alla Tunisia di 300 milioni di euro per rafforzare la democrazia e la stabilità nel paese arabo fino al 2017.

Come detto da Federica Mogherini, i giovani sono “al centro dell’iniziativa”, poiché l’Ue investe nel presente e nel futuro della Tunisia.

L’Ue ha proposto l’aumento degli aiuti finanziari, sottolineando che la Tunisia è “un partner privilegiato” per l’Europa poiché il paese arabo «ha scelto un percorso democratico», riporta il comunicato.

L’Europa sta cercando ora di continuare questi “sforzi finanziari” dando un’”ulteriore assistenza” che potrebbe raggiungere circa 800 milioni di euro entro il 2020.

Scopo dell’iniziativa europea è di sostenere le infrastrutture in Tunisia e le procedure adottate dal governo tunisino per lo sviluppo del settore privato.