Sempre più petrolio in Kazakhstan

5

KAZAKHSTAN – Astana 20/02/2016. Nuovo petrolio è stato scoperto sul lato nord-orientale del campo S. Nurzhanov, nei blocchi Liman e Akkuduk in Kazakhstan.

Ne da l’annuncio la KazMunaiGas Exploration Production (Kmg Ep) l 19 febbraio. Le potenziali risorse sono stimate a 3,9 milioni di tonnellate di idrocarburi recuperabili; la società prevede di perforare due pozzi di prova nel 2016-2017 e di avviare la produzione di prova nel 2018. Inoltre, un flusso di olio naturale di 3,3 metri cubi al giorno, 20 barili al giorno, è stato ottenuto nel blocco Liman. La società prevede di perforare quattro pozzi esplorativi in questo sito nel 2016; la produzione di prova è prevista nel 2017-2018. Durante l’esecuzione di queste prove, è stato trovato petrolio nella nuova zona adiacente al campo Akkuduk; da qui la società prevede di perforare due pozzi nel 2016-2017 e avviare la produzione commerciale della nuova area del campo dopo aver completato l’approvazione del piano di riserve stime e dello sviluppo del campo.