Petrobras: produzione in calo

103

BRASILE – Rio de Janeiro 18/11/2014. La brasiliana Petrobras ha detto il 17 novembre che la sua produzione sarebbe cresciuta solo tra il 5,5 e il 6 per cento nel 2014 invece del 7,5 per cento previsto.

La società sta lavorando per aumentare la produzione per arrivare al 6 per cento. Ritardi nella consegna di diverse piattaforme di proprietà della società, nella concessione di licenze di esercizio e nel collegamento dei pozzi hanno creato il mancato rispetto dell’obiettivo di produzione. La Petrobras affatto l’annuncio nel giorno in cui la produzione di petrolio è aumentata del 9 per cento nel terzo trimestre, rispetto allo stesso periodo del 2013, con una media di 2,09 milioni di barili al giorno. Nel mese di ottobre, l’azienda ha segnato nove mesi consecutivi di aumenti di produzione, ha detto Petrobras ha detto in un comunicato. La società ha deciso di comunicare i risultati operativi del terzo trimestre, anche se in ritardo a causa di uno scandalo di corruzione che la vede protagonista. Nel terzo trimestre la produzione di gas naturale è aumentata del 7 per cento, rispetto al secondo trimestre, a 441mila boe al giorno, ha detto Petrobras. La produzione è stata realizzata grazie ai 15 pozzi nuovi, aggiuntisi quest’anno ai 46 esistenti, e con altri 16 pozzi che dovrebbero essere operativi nel quarto trimestre, ha detto la società. La produzione delle raffinerie in Brasile è aumentata del 4 per cento, rispetto al terzo trimestre del 2013, con 2,13 milioni di barili al giorno. Circa l’80 per cento del petrolio lavorato nelle raffinerie è stato prodotto in Brasile e il resto è stato importato, riferisce Petrobras.