Kuczynski, sicurezza in primo piano

22

PERÙ- Lima. 06/08/16. Ieri, il presidente peruviano Pedro Pablo Kuczynski ha assicurato che assumerà la leadership permanente nella lotta contro l’insicurezza nazionale. Ha riferito all’agenzia di stampa Andina News e lo farà in tutti i consessi nazionali come il Consiglio Nazionale per la Sicurezza Citizen (Conasec) e il Consiglio di Difesa Nazionale.

 

In un’intervista con RPP emittente televisiva locale, Kuczynski ha detto che gli eventi recenti mostrano che è una persona molto persistente e, quando è stato dichiarato politicamente morto, è tornato alla vita, cosa che si è verificato più di una volta. Il presidente ha affermato che la sua amministrazione sta lavorando intensamente su questioni come quella relativa al Penitenziario Istituto Nazionale (INPE). Si discute come utilizzare la legge che ha dato il la alla costruzione del modello di concessione delle carceri in Perù. Per dirimere la questione è stato indetta con urgenza una riunione del Conasec. A dirlo è stato il primo ministro Fernando Zavala dopo il primo Consiglio dei Ministri della sessione il Giovedi. Zavala Lombardi ha informato l’incontro avrà luogo Mercoledì 10 agosto e sarà guidato dal presidente Pedro Pablo Kuczynski.