Israele affitta i campi in Perù

66

PERU’ – Lima. 22/02/14. Il presidente Ollanta Humala ha invitato gli imprenditori israeliani a investire in Perù, mostrando le prospettive promettenti per gli investimenti e lo sviluppo commerciale delle nazioni andine offerte.

Fonte Andina News. La proposta è stata fatta in un business forum tenutosi a Gerusalemme, dove il capo dello Stato peruviano si è incontrato con i leader e i rappresentanti delle maggiori imprese di Israele per discutere le iniziative volte a promuovere il commercio investimenti tra i due paesi e di innescare la crescita economica. A questo proposito Humala ha dichiarato che l’apertura di un ufficio commerciale del governo nella nazione del Medio Oriente è in corso con l’obiettivo di favorire scambi commerciali dei due Paesi. Allo stesso modo, ha annunciato la creazione di un consiglio aziendale peruviano-israeliano che ha come compito primario di raggiungere un accordo di protezione degli investimenti. Durante il suo intervento, il capo dello Stato peruviano ha parlato della più importante infrastruttura di grandi opere in corso di esecuzione nel paese come il progetto Majes Siguas II. «Il progetto di irrigazione massiccia permetterà di aprire 38.500 ettari di terreni agricoli e di due centrali elettriche che sono previsti per fornire 500 MW la produzione di energia», ha detto Humala.