Sale l’housing sociale in Perù

30

PERU’-Lima. 08/01/14.  L’housing sociale secondo il Ministero della Sicurezza Sociale (MVCS) nel 2014 ha raggiunto livelli record, con un bilancio di spesa di 2.2 miliardi (763.000.000 dollari), un incremento del 38,3% rispetto a quello del 2013 (552.000.000 dollari) e tre volte superiore rispetto al 2009 (249.300.000 dollari).

Nel 2014, MVCS ha trasferito un totale 3.5 miliardi di sol (1,1 miliardi di dollari), ai governi regionali e locali e agli Enti Sanitari Fornitore servizi (EPS) per lo sviluppo di infrastrutture. Soprattutto acquedotti, igiene, edilizia, strade, marciapiedi, che costituisce una significativo successo per il settore. Per quanto riguarda la sub-settore abitativo, il ministero ha assistito 45.700 famiglie attraverso il Bonus Famiglia Housing (BFH) e il Fondo Mivivienda che ha raggiunto 10.000 famiglie, offrendo loro prestiti. Ciò si è tradotto in un record di 55.000 famiglie nel 2014. Per quanto riguarda il servizio di acqua potabile e servizi igienico-sanitari, 2.257.881 cittadini sono stati serviti l’anno scorso. Secondo MVCS la maggior parte dei progetti in essere è il Programma Nazionale Tambos, che fornisce diversi servizi alle comunità rurali più remote e disperse in tutto il paese.