2015: Pil del Perù in crescita

67

PERU’-Lima. 17/117134. Il 15 novembre Il direttore generale di BBVA, Banco Continentale, Eduardo Torres, ha sostenuto che il Perù ha alzato le sue aspettative di crescita economica del prossimo anno, in quanto sono state adottate misure per far salire il segno più del Pil.

«Ovviamente ci aspettavamo dei risultati migliori per quest’anno; però, dobbiamo evidenziare questa crisi economica è circostanziale. Se guardiamo le aspettative per il prossimo anno, vediamo l’economia crescerà tra il 4,5 e il 5 per cento, che sono «cifre molto buone per l’America Latina», ha affermato. Torres ha sostenuto che se le cose torneranno alla normalità il Perù crescerà notevolmente. «Noi di BBVA, stimiamo che l’economia crescerà del 4,8 per cento nel 2015. Tutto dipenderà dal investimenti privati, come risponderanno rispetto alle nostre aspettative», ha sottolineato. In questo senso, ha detto che la più bella notizia sull’evoluzione dell’economia e del suo processo di recupero, più è probabile è che gli investitori sono interessati a partecipare a questo sviluppo. «Abbiamo una buona notizia per il prossimo anno, come ad esempio lo sviluppo di progetti minerari, l’annuncio del governo di grandi investimenti nel settore pubblico, l’inizio di nuove amministrazioni comunali; cioè, ci sono ragioni per credere che le aspettative degli imprenditori “saranno sodddisfatte”, ha aggiunto.