Pechino detronizza Parigi nell’import algerino

32

di Luigi Medici CINA – Pechino 22/11/2016. La Cina è ancora il più grande “fornitore” dell’Algeria con una volume commerciale pari a 6,86 miliardi di dollari cioè il 17,81 per cento del fatturato totale dell’import algerino nei primi dieci mesi del 2016. Sono questi i dati provenienti dalle statistiche del Centro doganale cinese.

Le importazioni dell’Algeria, negli ultimi dieci mesi, sono arrivate a 38,54 miliardi di dollari, secondo i dati; la Cina è riuscita a rimanere primo fornitore dell’Algeria, detronizzando la Francia per il quarto anno consecutivo.

Parigi occupa il secondo posto tra i maggiori fornitori dell’Algeria con quattro miliardi di dollari, seguita dall’Italia con 3,9 miliardi di dollari, dalla Spagna con tre miliardi di dollari e dalla Germania con 2,3 miliardi di dollari.

Alla fine del 2015, le importazioni cinesi in Algeria hanno ammontavano a 8,22 miliardi di dollari; per quanto riguarda le esportazioni algerine, le cifre indicano che l’Italia si pone come la principale destinazione nei primi dieci mesi del 2016 con 4,04 miliardi di dollari, con un valore complessivo delle esportazioni di 22,74 miliardi di dollari; la Spagna è terza con tre miliardi di dollari, seguita dalla Francia con 2,6 miliardi di dollari, gli Stati Uniti con 2,08 miliardi di dollari e, infine, il Canada con 1,14 milioni di dollari.