Pechino apre la porta a Google e Facebook

22

di Tommaso dal Passo CINA – Pechino 14/10/2016. Tutte le società straniere che si occupano di Internet, tra cui Google e Facebook, saranno ben accolte dalla Cina fintanto che operano secondo le leggi cinesi per proteggere i diritti della nazione.

Queste le condizioni espresse da Ren Xianliang, vice direttore del Cyberspace Administration of China, e riprese dal Rénmín Rìbào il 12 ottobre. Il vicedirettore aveva risposto a una domanda sul possibile rientro di Google e Facebook nel mercato cinese.

Le precisazioni di Ren Xianliang, che ha sottolineato l’apertura della politica cinese in materia, sono state fatte in una conferenza stampa sui lavori di preparazione per la terza Conferenza mondiale di Internet.