Pakistan paese più a rischio per sicurezza informatica

58

STATI UNITI D’AMERICA – San Francisco 07/05/2016. Pakistan, Indonesia, territori palestinesi, Bangladesh, Nepal sono questi gli stati che attirano i più alti tassi di tentativi di attacchi malware, secondo Microsoft Corp.

Secondo quanto riporta Dawn, i paesi che hanno attratto il minor numero sono Giappone, Finlandia, Norvegia e Svezia, citando il rivela il Microsoft Security Intelligence Report (MSI) relativo alla seconda metà del 2015. Il più alto tasso di minaccia si è registrato in Pakistan, Indonesia, Bangladesh e Nepal. Verso la fine dell’anno, è stato segnalato un tasso di oltre il 60 per cento per il Pakistan, il più alto del mondo, rispetto alla media mondiale di poco più di 20.
Le minacce più comuni in Pakistan sono le famiglie di worm Win32 / Ippedo, terza in Pakistan, ma 28 in tutto il mondo, e Win32 / Nuqel, che era nono in Pakistan, ma al 71 nel mondo. Il Pakistan ha avuto il quinto più alto tasso di infezione nella seconda metà del 2015, dopo la Mongolia, la Libia, i territori palestinesi e in Iraq con 71,3 computer puliti per mille (Ccm); la media di tutto il mondo durante questo periodo di tempo è stato del 16,9 Ccm.