PARAGUAY. Una sola ferrovia tra l’Atlantico e il Pacifico

57

di Maddalena Ingroia PARAGUAY – Asuncion 05/01/2017. Il presidente del Paraguay Horacio Cartes e il suo omologo boliviano, Evo Morales (nella foto), hanno firmato un memorandum d’intesa per lo studio di un collegamento ferroviario che fornisca ai paesi un collegamento tra gli oceani Pacifico e Atlantico. Il progetto prevede una linea ferroviaria dal Paraguay alla Bolivia e una linea di 370 chilometri dalla Bolivia al Perù.
La ferrovia che va dalla città boliviana di Robore alla città paraguaiana di Carmelo Peralta darebbe al Paraguay accesso all’Oceano Pacifico attraverso il Perù e la Bolivia e fornirebbe uno sbocco verso l’Atlantico attraverso i fiumi Paraguay e Paranà.

Il ministro paraguaiano dei Lavori Pubblici, Ramon Jimenez Gaona, ha detto che la ferrovia potrebbe «ridurre i tempi di trasporto verso la regione Asia-Pacifico (…) Stiamo parlando di un tratto di quasi 500 chilometri, che permetterebbe di raggiungere l’Oceano Pacifico, presso il porto peruviano di Ilo, dal momento che il Perù è parte di questo accordo e ha firmato in precedenza con la Bolivia».

Il collegamento ferroviario darebbe alla Bolivia «la possibilità di portare i prodotti ad un livello competitivo per l’Oceano Atlantico, trasportarli sul fiume Paraguay, dove operiamo con la terza più grande flotta al mondo di rimorchiatori e di chiatte», ha detto Jimenez. Ad oggi i livelli di investimento e gli orari per il progetto non sono ancora stati determinati.