Paraguay oltre il Mercosur

72

PARAGUAY – Asunciòn 12/5/13. Il Paraguay ha fatto richiesta di ufficiale per entrare nella Pacific Alliance  (Colombia, Cile, Messico e Perù) con lo status di osservatore. Asunciòn si muove «al di là del Mercosur» hanno fatto sapere le autorità del Paese.

 

La mossa rientra nel quadro della politica tesa a rafforzare le relazioni con gli altri paesi oltre il Mercosur, ente riconosciuto molto efficace per lo scambio di esperienze. 

Il vice Ministro degli Esteri Antonio Rivas ha detto che «il Paraguay ha chiesto di diventare un osservatore della Pacific Alliance, nel corso di una visita ufficiale a Panama.

«Paraguay sta sviluppando una politica estera orientata al rafforzamento delle relazioni con le altre nazioni che va oltre il Mercosur », ha detto il ministero degli Esteri.

Il Paraguay è stato temporaneamente sospeso da Mercosur e Unasur dopo l’impeachment politico e la rimozione da parte del Senato del Paraguay dell’allora presidente Fernando Lugo, il 22 giugno 2012. Il vicepresidente Federico Franco ha sostituito il presidente rimosso.

Durante l’incontro panamense, Rivas ha illustrato i risultati delle ultime elezioni di aprile 2013 che hanno visto  la vittoria del di Horacio Cartes con il 45,85% dei voti contro il 36,94% per Efraín Alegre.

Panama è già un osservatore della Pacific Alliance e ha promesso di sostenere il Paraguay nella sua richiesta di unirsi al gruppo. Durante i colloqui, il Paraguay e Panama hanno firmato tredici accordi in diversi settori ed esaminati alcuni progetti di cooperazione. 

La Pacific Alliance è nata nel giugno 2012; rappresenta il 38% del Pil dell’America Latina con un tasso medio di crescita del 5% nel 2012, ben al di sopra della media mondiale del 2,2% e il 55% delle esportazioni del subcontinente latinoamericano.