Chiudono gli ospedali in Ossezia del Nord

69

OSSEZIA DEL NORD – Vladikavkaz. 17/03/15. In Ossezia del Nord a causa di ottimizzazione del sistema sanitario in modo particolare quello degli ospedali rischia di rimanere senza presidi sanitari.

Le strutture mediche non classificate nelle zone rurali durante la riforma della struttura dei servizi sanitari dovrebbero essere eliminate. Fonte IA REGNUM. Allo stato attuale, gli ospedali distrettuali operano in quattro villaggi Prigorodny, Mozdok e Alagir. Molto probabilmente questi perderanno lo status di ospedali e verranno chiusi. Mentre la preoccupazione per gli abitanti della regione montuosa è il destino di Alagir Nuzalskoy Hospital, che serve non solo le zone rurali ma anche tutti coloro che passano attraverso la strada federale Transkei in Ossezia del Sud, anche questo nosocomio, con la riforma dovrebbe essere chiuso.
Secondo il Ministero della Salute del Nord-Alania, l’ospedale dovrebbe essere convertito a casa di cura per bambini. L’ospedale è fortemente indebitato e per il suo mantenimento richiede fondi significativi. Il Ministero della Salute in Ossezia del Nord sostiene che i residenti degli insediamenti montani, ovviamente, non saranno lasciati senza un’adeguata assistenza medica. Saranno rafforzati i servizi di Policlinico, rafforzato la base materiale dei dispensari esistenti. Inoltre verrà incentivato il servizio ambulanze. La gente del posto, quasi diecimila persone che vivono in piccoli insediamenti non sono d’accordo con questa decisione. Essi ritengono che l’ospedale non può essere chiuso a rimetterci sarebbero le persone anziane che costituiscono la maggior parte dei pazienti intorno al cespuglio di montagna Alagir District.