Monitoraggio Osce al confine azero-armeno

32

AZERBAIJAN – Baku. 22/01/2014. Continua il monitoraggio sotto mandato Osce, della strada Fizuli-Horadiz nella regione Fizuli al confine con l’Armenia, riporta il ministero della Difesa di Baku.

Il monitoraggio si svolgerà sul lato azero tramite personale Osce, presenti il rappresentante Osce e quello del presidente azero, Evgeny Sharov e Peter Svedberg. 
Sul lato opposto, il monitoraggio sarà condotta dagli assistenti di Hristo Hristov, Jiri Aberle e William Pryor.
Il conflitto tra i due paesi del Caucaso meridionale ha avuto inizio nel 1988, quando l’Armenia ha fatto rivendicazioni territoriali nei confronti Azerbaijan. Le forze armate armene hanno occupato il 20 per cento di territorio dell’Azerbaigian dal 1992, compresa la regione del Nagorno-Karabakh e sette distretti circostanti.
Azerbaigian e Armenia hanno firmato un accordo di cessate il fuoco nel 1994. I co-presidenti del Gruppo di Minsk dell’Osce, Russia, Francia e Stati Uniti stanno tenendo negoziati di pace.
L’Armenia non ha ancora attuato le quattro risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sul Nagorno-Karabakh e le regioni circostanti.