Operazione anticontraffazione in Cina

35

CINA – Pechino. La polizia cinese ha arrestato 73 persone impegnate nella produzione e vendita all’estero di borse di lusso contraffatte.

Un’operazione di polizia congiunta sino-statunitense ha gestito l’operazione, effettuata nelle provoncie di Guangdong, Fujian e Anhoi. In totale, sono stati scoperti 37 centri di produzione per il mercato nero, e sono state sequestrate oltre 20mila borse false.

La maggior parte dei falsi erano destinati ai mercati degli Stati Uniti e del Medio Oriente. La più grande domanda di falso, e di sequestro, era per i marchi Louis Vuitton, Hermes e Coach.

Secondo il Ministero di pubblica sicurezza della Cina i criminali avevano prodotto circa un milione di falsi. La polizia ha anche sequestrato carte di credito del gruppo e le attrezzature usate per produrre i prodotti contraffatti.