Nuovo cessate il fuoco in Libia

46

Prosegue il cammino verso la stabilizzazione in Libia. Dopo la “guerra civile”, ora iniziano i problemi con le tribù.

Il governo ad interim, ha annunciato lo scorso 31 marzo, un cessate il fuoco dopo sei lunghi giorni di scontri sanguinosi in una oasi sudoccidentale costati la vita a 150 persone. «Gli sforzi di riconciliazione hanno dato vita ad una tregua tra le tribù» ha annunciato il premier Abdel Rahim al-Kib, proseguendo poi con l’affermare che «la calma ora prevale a Sabha (750 km a sud della capitale). Gli scontri tribali erano scoppiati dopo l’accusa dei guerrieri della tribù Tubu ad una tribù araba avversaria di aver ucciso un membro del loro gruppo. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTunisia in emergenza
Articolo successivoI passi di Kiev