Nuovo attacco contro Isaf

19

Un attacco suicida con tro una base Nato in Afghanistan ha ucciso otto civili e quattro poliziotti afgani nel distretto di Sayed Abad, nella provincia di Wardak.

L’attacco, avvenuto nella prima mattinata del 1 settembre, è stato rivendicato dai talebani  che hanno detto di aver lanciato due martiri uno a piedi e uno a bordo di un camion. La stessa base era stata fatta bersaglio di un altro attacco nel 2011 alla vigilia dell’anniversario dell’undici settembre che aveva ucciso 4 civili e ferito 77 soldati statunitensi. Sempre nella stessa provincia, era stato abbattuto un elicottero Isaf nel 2011; erano morti in quell’occasione 38 soldati (30 Usa Navy Seals). 

Il tasso di violenza sta crescendo nel Paese mano a mano che ci si avvicina alla scadenza del 2014, anno in cui è previsto il ritiro della Nato dal teatro e anno in cui dovrà prendere il controllo della sicurezza del Paese la forza di 350mila uomini addestrata da Isaf.