Nuovi accordi russo-cubani

50

CUBA – L’Avana. La Russia ha dato in leasing otto aerei del valore di 650 milioni di dollari al suo vecchio alleato dei tempi della Guerra Fredda e ha parzialmente cancellato i debiti del paese di epoca sovietica, in base ad accordi firmati durante la visita del primo ministro Dmitry Medvedev a L’Avana il 21 febbraio.

La Russia ha ceduto in leasing tre jet Ilyushin-96-400 a lungo raggio, tre AN-158 e due TU-204SM a Cuba nel quadro degli accordi siglati alla presenza di Medvedev e del leader cubano Raul Castro. Mosca ha fornito garanzie sovrane a un pool di banche russe che hanno finanziato l’accordo.

Medvedev e Castro sono stati visti chiacchierare in modo informale. Il leader cubano, poi, ha salutato i giornalisti presenti alla conferenza stampa in russo.

Russia e Cuba hanno goduto di stretti rapporti durante la Guerra Fredda.

Il volume degli scambi commerciali tra i due paesi lo scorso anno è stato di circa 200 milioni di dollari. Le compagnie petrolifere russe stanno utilizzando concessioni petrolifere offshore nelle acque territoriali cubane.