Berlino interrogherà Snowden a Mosca

52

GERMANIA – Berlino 7/11/2013.  Il governo tedesco intende interrogare Edward Snowden in Russia in merito al cosa dello spionaggio effettuato dagli Stati Uniti sul telefono cellulare del cancelliere Angela Merkel, ad annunciarlo il ministro dell’Interno Hans – Peter Friedrich il 6 novembre.

Il ministro ha annunciato, dopo una riunione della commissione parlamentare di supervisione sui servizi segreti, che Berlino intende esaminare le possibilità di interrogare a Mosca Snowden per ottenere informazioni in merito. Friedrich ha anche ribadito la posizione del governo tedesco: Snowden non gode di alcun diritto di asilo in Germania, perché non è un perseguitato politico, anche se l’opposizione tedesca ha richiesto per lui la concessione dell’asilo in modo che l’ex spia statunitense possa recarsi in Germania per testimoniare. Snowden si è già detto disposto ad aiutare il governo tedesco dopo il suo incontro con il deputato dell’opposizione Christian Stroebele (Verdi) che lo ha incontrato a Mosca agli inizi di novembre. Merkel ha messo in chiaro che non intende mettere a rischio i legami tra i due paesi per questa vicenda e che l’asilo a Snowden in Germania sarebbe un affronto diplomatico verso gli Stati Uniti. Agenti dei servizi Usa e tedeschi s’incontreranno questa settimana al fine di raggiungere un accordo sullo spionaggio.