Oslo partner dell’UEE?

8

NORVEGIA – Oslo 22/09/21015. La Norvegia membro dell’Unione euroasiatica?

È una possibilità che potrebbe esser presa in considerazione. In un’intervista con il quotidiano norvegese Finansavisen del 20 settembre, e ripresa da numerosi altri giornali norvegesi, Timur Suleimenov, ministro dell’Economia e delle Politiche finanziario per l’Uee, ha detto che la sua organizzazione sarebbe favorevole all’adesione della Norvegia. Suleimenov, 37 anni, ha conseguito un Master in business administration presso l’università del Maryland. Il trattato sull’Uee è stato firmato dai leader di Russia, Bielorussia e Kazakhstan il 29 maggio 2014, ed entrato in vigore il 1° gennaio, il 2015.

In questo momento, l’Uee unisce Russia, Kazakhstan, Bielorussia, Armenia e Kirghizstan, ed è considerata da molti osservatori come un concorrente per l’Ue.

Suleimenov, da parte sua, ha assicurato che non vi è alcun conflitto tra l’Ue e la Uee: «Capisco che si può avere questa impressione per quanto riguarda la questione ucraina, e per quanto riguarda gli altri paesi che sono già membri. Ma quando si parla di sviluppo economico, di commercio e investimenti, vogliamo soprattutto che ci sia coesistenza pacifica». Alla domanda del giornale se anche la Norvegia potesse entrare a farne parte, Suleimenov non lo esclude: «Sì, sicuramente. Vorremmo avere la Norvegia come membro. Ora va sottolineato che abbiamo appena accettato Armenia e Kirghizistan, e non abbiamo progetti immediati di ulteriori espansioni (…)  Alcuni paesi commerciano ampiamente con l’Ue, altri molto con gli stati eurasiatici. Sono diversi i meccanismi di decisione: da noi ogni paese ha un solo voto a prescindere dal peso economico o dal numero di abitanti». 

Pur non essendo un membro dell’Unione europea, la Norvegia fa parte dello Spazio economico europeo ed è un membro della Nato.