Dalla Corea del Nord scappa la classe medio-alta

14

COREA DEL SUD – Seul 30/07/2016. Sempre più nordcoreani provenienti da diversi ambienti sociali scappano dal loro paese per andare in Corea del Sud, negli States e in altri paesi.

Riporta Korea Times che un adolescente, figlio di un militare di alto rango, prodigio della matematica si è rifiutato di tornare a casa e ha chiesto asilo al consolato della Corea del Sud a Hong Kong dopo aver partecipato alle Olimpiadi Internazionali della Matematica ai primi di luglio; un ufficiale superiore, un generale con molta probabilità, e tre diplomatici sono fuggiti dalla Corea del Nord in questo mese e sono in viaggio verso paesi terzi attraverso la Cina. Altre fonti hanno sostengono che un operaio edile e due dipendenti di un ristorante nordcoreano a Malta, generalmente provenienti dalla classe media del paese, hanno disertato andando in Corea del Sud dopo l’abbandonando dei loro rispettivi posti di lavoro tra il 2015 e all’inizio di quest’anno. Adducendo motivi di sicurezza, il ministero degli Esteri sudcoreano ha detto che non può «verificare lo stato corrente delle ultime richieste d’asilo dei nordcoreani» per paura di rappresaglie di Pyongyang contro i loro familiari e i responsabili. Nel mese di aprile, 13 lavoratori nord-coreani impiegati in un ristorante a Ningbo, in Cina, hanno disertato passando in Corea del Sud. Sei funzionari incaricati della supervisione di questi lavoratori sono stati giustiziati di fronte ai familiari dei disertori.