Giustiziato il vice di Kim Jong-Un

14

COREA DEL NORD – Pyongyang 13/08/2015. Il leader nordcoreano Kim Jong Un avrebbe ordinato l’esecuzione del suo vicepremier, secondo l’agenzia si coreana Yonhap.

Secondo Yonhap, il vice premier, Choe Yong Gon, è stato fucilato a maggio dopo aver manifestato il suo disappunto verso le politiche forestali di Kim Jong Un. Il ministero per l’Unificazione di Seul non ha voluto confermare la notizia, ma ha osservato che Choe non è stato visto in pubblico da circa otto mesi.
Pyongyang non ha commentato ma se confermata, la morte di Choe sarebbe la seconda esecuzione di un alto funzionario nordcoreano nel 2015. Per l’intelligence sudcoreana nella prima del 2015 il ministro della difesa Hyon Yong Chol è stato giustiziato con un cannone antiaereo per essersi addormentarsi durante un evento militare, Pyongyang ha poi confermato la sostituzione di Hyon; sempre secondo notizie diffusa dalla National Intelligence Agency di Seul, dall’inizio del 2015, Kim avrebbe ordinato l’esecuzione di 15 alti funzionari come punizione per aver sfidato la sua autorità.