Colloqui intercoreani a dicembre

8

COREA DEL SUD – Seul 29/11/2015. Corea del Sud e del Nord hanno deciso il 2 novembre di tenere colloqui ad alto livello il prossimo mese, in vista di un miglioramento nei rapporti inter-coreani.

Tre funzionari di entrambi gli stati sedevano insieme nel villaggio di Panmunjom, sede della storica tregua, per decidere i dettagli dei colloqui ad alto livello e hanno concordato di avere incontri a livello di vice-ministri a Kaesong (nella foto) il prossimo 11 dicembre, riporta il quotidiano Korea JoongAng Daily.
ì«Il Sud e il Nord Corea hanno deciso di inviare una delegazione guidata da un funzionario vice-ministeriale per i colloqui ad alto livello», ha dichiarato Jeong Joon-hee, portavoce del ministero dell’Unificazione, che gestisce rapporti istituzionali tra le due Coree Ha aggiunto che la priorità per i colloqui dell’11 sarà un miglioramento nei rapporti tra i paesi. Egli ha detto che Seul ha come priorità quella di consentire alle famiglie separate dalla guerra 1950-53 di avere rapporti su base regolare. Mentre il Nord ha chiesto la ripresa del tour sul Monte Kumgang bloccato dal luglio 2008, quando un coreano del Sud è stato colpito a morte da un soldato nordcoreano. L’accordo è arrivato dopo quasi 12 ore di colloqui tra le due parti. Kim Ki-woong, capo dell’ufficio speciale del ministero dell’Unificazione per i colloqui inter-coreani, ha guidato la delegazione di Seoul mentre quella del Nord è stata presieduta da da Hwang Chol, un alto funzionario del Comitato per la riunificazione pacifica della patria. Kaesong è dove le due parti gestiscono un complesso industriale congiunto e dove 124 aziende sudcoreane impiegano più di 54.000 lavoratori nordcoreani, un attività di cooperazione tra le due Coree. I colloqui a livello operativo e colloqui Vice-ministeriali in programma sono tutti parte degli accordi del 25 agosto.