Farina russa per Pyongyang

12

COREA DEL SUD – Seul 24/07/2016. La Russia ha fornito 3.151 tonnellate di farina alla Corea del Nord.

Lo ha annunciato l’ambasciata russa a Pyongyang, ripresa da Yonhap; si tratta di aiuti alimentari per il paese orami impoverito ulteriormente dalle sanzioni.
Sulla pagina Facebook dell’ambasciata, vengono forniti anche dettagli ulteriori: il carico è arrivato al porto di Nampo , dove è arrivata una nave russa, il 22 luglio. L’ambasciata afferma che a breve altre 400 tonnellate di farina di frumento, acquistato attraverso donazioni russe, saranno consegnati alla città nord-orientale di Chongjin.
L’agenzia nordcoreana Kcna riporta che: «La donazione di cibo contribuirà a rafforzare le relazioni amichevoli e di cooperazione tra i due paesi». Questa di luglio segue altre simili donazioni effettuate a dicembre 2015.
Il Nord ha fatto affidamento su sussidi internazionali a partire dalla fine degli anni Novanta, quando imperversò nel paese una carestia che ha fatto 2 milioni di vittime.