Kim Jong-un da Putin

99

COREA DEL NORD – Pyongyang 15/01/2015. La Corea del Nord ha risposto positivamente ad un invito del presidente russo Vladimir Putin.

Kim Jong-un parteciperà, a maggio prossimo, a una cerimonia per il LXX Anniversario della vittoria sovietica sulla Germania nazista nella Seconda guerra mondiale. Secondo il quotidiano The Korea Herald, la risposta positiva è finalizzata a spingere la Cina pad avere relazioni più “calde” con Pyongyang. La Corea del Nord sta cercando di approfondire sia i rapporti diplomatici che economici con la Russia in un momento in cui il suo rapporto con la Cina è “gelido” vista la pressione internazionale per la sua ambizione nucleare e la situazione dei diritti umani. Putin intende rafforzare i legami con la Corea del Nord, nel tentativo di scardinare la presenza degli Usa in Asia. Putin ha invitato Kim a partecipare alla cerimonia del 9 maggio durante un incontro con l’inviato speciale di Kim a novembre. Secondo fonti diplomatiche cinesi citate dal quotidiano, esiste «una crescente necessità di migliorare il rapporto con la Corea del Nord», sulla scia di legami più stretti tra Corea del Nord e Russia. La Cina resta il principale “benefattore” della Corea del Nord, ma i legami politici tra di loro restano tesi, in particolare dopo il terzo test nucleare nordcoreano effettuato all’inizio del 2013. «Se Kim visitasse la Russia e partecipasse alla cerimonia, ci sarebbe una situazione strana in cui Kim e Xi sederebbero insieme ad un tavolo imposto da Putin. La Cina sarebbe a disagio in una situazione del genere» riporta il quotidiano sudcoreano.