Uccideremo Park Geun-hye

20

COREA DEL NORD – Pyongyang 26/03/2016. La Corea del Nord ha minacciato di mandare dei commando in Corea del Sud per “eliminare” il presidente Park Geun-hye.

Il Comitato per la riunificazione pacifica della patria, che gestisce gli affari transfrontalieri, ha detto in un comunicato che lancerà una «rappresaglia per eliminare il gruppo di traditori legato a Park Geun-hye da sotto questo cielo». Il governo della Corea del Sud sarà l’obiettivo di un “attacco ultra-preciso”, ha aggiunto, riporta The Chosun Ilbo. Ci sono alcune decine di unità di forze speciali parte del XI Corpo del Nord la cui missione è infiltrarsi in Corea del Sud e effettuare attacchi di lancio a sorpresa. La Corea del Nord in una dichiarazione il 23 febbraio, aveva detto il suo obiettivo militare primario è Cheong Wa Dae, ciò il Padiglione Blu, la sede del presidente e del governo sudcoreano. Il governo diSeul ha condannato la minaccia: «Non perdoneremo le minacce del Nord contro il presidente e il nostro popolo», ha detto il ministero per l’Unificazione «La Corea del Nord deve interrompere immediatamente questo comportamento volgare e spregevole».